Rivenditori generici

Promozione di una crescita organica attraverso la pianificazione e l’offerta di un’esperienza in-store in grado di aumentare i clienti

White paper: La nascita di un’esperienza d’acquisto superiore (in inglese)

Ottimizzazione dell’esperienza d'acquisto con nuovi metodi per trasformare l’esperienza in-store, al fine di aumentare i profitti per rivenditori e fornitori

Sfida

Miglioramento dell’implementazione e della conformità del planogramma nel punto vendita

Anche il miglior planogramma al mondo non potrà mai determinare un aumento delle vendite se non sarà applicato in un punto vendita. Nel settore dei prodotti di consumo confezionati e della vendita al dettaglio, i rivenditori sono costantemente impegnati nel garantire una migliore implementazione del planogramma all’interno del punto vendita e la sua conformità con le strategie di merchandising. I planogrammi possono perdere fino al 10% di conformità a settimana, in conseguenza di attività fra le corsie, dello spostamento dei cartellini con il prezzo o, semplicemente, di una scorretta implementazione del piano. Il costo della non-conformità per i rivenditori generici è compreso fra 10 e 15 miliardi di dollari ogni anno in mancate vendite.

Sfida

Progettazione efficace di una migliore esperienza in-store

I punti vendita al dettaglio non sono più solo semplici luoghi di acquisto dei prodotti, ma si stanno trasformando sempre più in luoghi nei quali fare “esperienza” dei prodotti. Per soddisfare le aspettative elevate dei clienti e aumentare i volumi di traffico all’interno del negozio, i rivenditori investono in diverse iniziative per ottimizzare la produttività di marchi e categorie, quali attività di marketing e cartellonistica all’interno del punto vendita, oppure di localizzazione dei planogrammi e così via. Ma come si possono valutare efficacemente le nuove idee prima di investire le risorse necessarie a realizzarle?

Sfida

Modifiche rapide ed efficienti del merchandising

Mettere in comunicazione le operazioni della sede centrale con quelle dei singoli punti vendita può rivelarsi un compito arduo. Non è infatti semplice fare in modo che decine, centinaia, a volte migliaia di negozi apportino modifiche al merchandising in modo rapido e accurato. I progetti cartacei possono rallentare la comunicazione, e spesso il funzionamento di un punto vendita al dettaglio prevede così tante mansioni da costringere il personale ad accordare la priorità solo alle attività ritenute critiche. Proviamo a immaginare, invece, che sia possibile garantire un’implementazione rapida ed efficiente nel punto vendita, in modo da mantenere la strategia di esposizione e la relativa esecuzione sempre attuali e pertinenti per i clienti. Non sarebbe un risultato inestimabile?

Con Perfect Shelf, abbiamo progettato una nuova segmentazione e l’abbiamo validata presso il punto vendita in un terzo del tempo.

Loic Le Du
Business Manager, Intermarche
Sfida

Risposte efficaci alle domande sempre più elevate dei clienti di oggi

I clienti desiderano esperienze d’acquisto sempre più personalizzate. Per soddisfare queste richieste, i rivenditori possono implementare planogrammi localizzati in base ai gusti, alle preferenze e ai dati demografici della popolazione di una certa area geografica. Si tratta di un processo dispendioso da progettare e inefficiente da applicare. E come possono rispondere i rivenditori alla richiesta dei clienti di ricevere i prodotti in modo diverso, ad esempio tramite consegna a domicilio, oppure mediante ordine online con ritiro in negozio? Si tratta di modelli che stanno prendendo sempre più piede, e che i rivenditori dovranno presto implementare.

Esplora le nostre Industry Solution Experience

Scopri in che modo le nostre soluzioni di settore possono contribuire a raggiungere gli obiettivi aziendali nel segmento dei rivenditori generici